menù



Sponsor

martedì 2 agosto 2016

Fermento culturale al Polo "Juana Romani": presentato il IV Velletri Wine Festival, inaugurato il nuovo spazio vetrina, e tanti altri progetti per il futuro

Presentato alla città il IV Velletri Wine Festival "Nicola Ferri", proclamato il vincitore del concorso per l'opera da donare al Comune di Velletri a ricordo della 86esima Festa dell'Uva e dei Vini ed inaugurato il nuovo spazio vetrina del Polo Espositivo Juana Romani. 

Patrizia Papini di Roma con un'allegoria di Velletri vince il concorso per l'opera che ricorderà la 86esima festa dell'uva e dei Vini Presente per l'amministrazione comunale il consigliere Sabina Ponzo.


Sabato pomeriggio, davanti all' ingresso monumentale sul Corso della Repubblica si è svolta la cerimonia di presentazione del IV Velletri Wine Festival "Nicola Ferri" XV premio nazionale Pallade Veliterna XXVII Premio di Pittura La Scaletta Mostra dei vini d'Italia Bruno Murano. A presentare agli interventi la manifestazione Alessandro Filippi, presidente della Pallade Veliterna, che ha annunciato ufficialmente la presenza a Velletri in occasione della manifestazione dell'orchestra a plettro "città di Taormina" che dopo vent'anni torna ad esibirsi a Velletri sempre in occasione della Festa dell'uva e del vino. Fu Nicola Ferri ad volerli in occasione della festa del 96, la loro musica meravigliò piazza del Comune il sabato e la chiesa di san Michele Arcangelo la domenica.
In questa occasione si esibiranno in formazione ridotta presso il Polo Espositivo Juana Romani il pomeriggio del 24 settembre alle 19.00 e il pomeriggio della domenica alle 17.00 mentre sempre Domenica 25 settembre terranno un concerto di gala alle 21.00 al Teatro Artemisio. Gli inviti saranno disponibili presso il Polo Espositivo Juana Romani dalla prima settimana di Agosto. Durante il concerto saranno premiati i vincitori del Premio Nazionale Pallade Veliterna e del Premio di Pittura La Scaletta. Saranno anche iscritti all'albo d'oro dell'arte Veliterna gli artisti Agostino De Romanis, Vincenzo Pennacchi, Ercole Bolognesi, Patrizio De Magistris, Iginia Bianchi , Giuseppe Bianchi, Sergio Gotti. È stata la dottoressa Paola Fede, storico dell'arte, a spiegare i criteri che hanno portato alla vittoria dell' allegoria di Velletri di Patrizia Papini del concorso nazionale per l'opera che ricordi la 86esima Festa dell'uva e del vino a vent'anni dalla commissione di Intra, la bella scultura lignea realizzata per volere di Ferri nel 1996. I criteri sono stati quelli del pieno rispetto delle domande fatte nel bando Velletri la festa dell'uva e il vino. Ha chiuso la dottoressa Sabina Ponzo, consigliere comunale, che ha portato il saluto istituzionale. E' stato inaugurato il nuovo spazio vetrina del Polo Espositivo Juana Romani ricavato riscoprendo una parte dell'antico pavimento ottocentesco e il portale monumentale della parte del corso. Intervento pienamente approvato dal dirigente scolastico che ha ridato alla città una pagina di storia. Per questo un grazie a Daniele Pietrella e Francesco Trombetti.

Una presenza importante è stata quella dei Templari di Folques che hanno riportato i presenti all'epoca dei templari rievocando anche la suggestiva cerimonia del giuramento. Un grazie davvero sincero a tutti coloro che quotidianamente sostengono il Polo Espositivo Juana Romani. In particolare il Sindaco Servadio che guarda con attenzione il lavoro che si svolge ogni giorno e difendendolo anche in momenti particolarmente particolari. Ora ci aspetta questo grande impegno che vuole riprendere un cammino di scambio culturale ed enogastromico intrapreso durante l'amministrazione del sindaco Ciafrei con il comune di Dolegna del Collio che oggi patrocina la manifestazione poi con Montespertoli e venti anni fa con i comuni di Castiglione di Sicilia - Menfi - Sant' Alfio - Sambuca di Sicilia - Santa Margherita di Belice - Marsala - Taormina e Linguaglossa.  Il riprendere questi contatti vuole riproporre fortemente il nostro prodotto principe, il vino, sul territorio nazionale per riaffermare con forza il valore del doc veliterno. Ora il Velletri Wine Festival " Nicola Ferri " vuole arrivare proprio a questo attraverso la valorizzazione del binomio arte e vino. Infatti ogni artista che parteciperà alla collettiva per l' assegnazione del Premio Nazionale Pallade Veliterna e del Premio di Pittura La Scaletta sarà abbinato ad un vino di quelli facenti parte della collezione del Museo Menotti Garibaldi prodotti nelle regioni Lazio - Friuli - Toscana e Sicilia. La commissione giudicante dovrà valutare sia l'opera da premiare che l'etichetta abbinata considerando quest'ultima graficamente ed esteticamente. I primi cinque artisti classificati porteranno a vittoria i rispettivi cinque vini abbinati. Come lo scorso anno sarà assegnata la targa Bruno Murano per ricordare l'azione del compianto sindaco e presidente dell' A.A.S.T Veliterna a favore del territorio e dei suoi prodotti attraverso la valorizzazione del vino con la mostra dei vini che è stata una realtà importante nel territorio cittadino. 

 Alessandro Filippi