menù



Sponsor

mercoledì 13 luglio 2016

Caso Cervia, parla Marisa Gentile: "Per la prima volta un giudice segue e valuta con molta attenzione tutti gli aspetti processuali"

Continua il processo sul Caso del rapimento di Davide Cervia, con la causa intentata dalla famiglia per il diritto alla verità.


Per sapere com'è andata l'ultima udienza, la nostra Redazione ha sentito direttamente Marisa Gentile, la coraggiosa moglie di Davide, che ha dichiarato quanto segue: "L'udienza di giovedì è andata molto bene. Sono stati sentiti un ammiraglio e un contrammiraglio della Marina militare; coloro che hanno redatto i documenti caratteristici all'atto del congedo di Davide.

Sono state testimonianze importanti e soprattutto specifiche e competenti. Cosa importante rispetto alle dichiarazioni rilasciate, è che comunque provengono da ambienti militari e non dalla famiglia. Entrambi gli ufficiali sono in pensione. Non so quale potrà essere la sentenza che il tribunale emetterà, ma devo dire che, per la prima volta, un giudice, sta seguendo e valutando con molta attenzione tutti gli aspetti processuali. Di questo sicuramente va dato atto". Un timido ottimismo, dunque, quello della famiglia Cervia, in attesa della prossima udienza fissata per il giorno 6 settembre prossimo.