menù



Sponsor


mercoledì 13 luglio 2016

Abbandonati sei cuccioli di cane, l'appello della Polizia Locale di Velletri

Nonostante le continue campagne informative di sensibilizzazione e prevenzione da parte delle associazioni e movimenti animalisti sul fenomeno dell’abbandono di animali domestici e non solo (che nel periodo estivo fanno registrare picchi altissimi), da parte di persone che con tale gesto compiono un atto crudele e degradante come tra l’altro sancito dall’art. 6 della dichiarazione universale sui diritti degli animali, continuano nel nostro territorio abbandoni di animali e di cuccioli. 


Sabato 9 Luglio la Polizia Locale è intervenuta in via di Colle Ottone Basso dove erano stati abbandonati lungo la strada sotto il sole e senza acqua n. 6 cuccioli di cane meticci.

Gli agenti senza pensarci su hanno raccolto i cuccioli li hanno portati al Comando, li hanno rifocillati e puliti, anche per evitare che potessero costituire un pericolo per gli utenti della strada. A tal fine la Polizia Locale ricorda che l’abbandono di animali è vietato dall’art. 727 del codice penale che al primo comma testualmente recita: “chiunque abbandona animali è punito con l’arresto fino a un anno e con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro; inoltre potrebbe rendersi responsabile di omicidio colposo qualora gli animali abbandonati provocassero incidenti stradali con esito mortale . Tutti possiamo contribuire a contrastare tale fenomeno sottolinea il cap. Lenci, infatti se si assiste ad un caso di abbandono bisogna innanzi tutto raccogliere quanti più possibili elementi necessari ad individuare il responsabile dell’abbandono (numero di targa ecc.) e denunciare il fatto alle forze dell’ordine.