Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




lunedì 9 maggio 2016

V.J.S. Velletri costretta ai play out: allo "Scavo" passa lo Sporting Genzano

Nulla da fare per i rossoneri, che si giocheranno la salvezza ai play out. 

V.J.S. VELLETRI: Florio, Hassini, Di Stefano (7' st Paduano), Ciccolini, Salvini, Tafani, Del Ferraro (30 'st Giorgi), Girometta, Spagnoli, Martellacci, Fede. Panchina: Orlandi, Ianniciello, Vastagna, Palmiero, Rovitelli. Allenatore: Paolo D'Este SPORTING GENZANO: Bianchi, D'Alessio, D'Amanzo, Baldolini (17' st Ranaldi), Mastruzzi, Cipriani, Tetti, Nobili, Raponi (35' st Faggiolo), Gocaj, Martino. Panchina: Ricci A., Ricci G., Di Stefano, Bucci, Grincia. Allenatore: Massimo Pietropaoli ARBITRO: Celani di Viterbo MARCATORI: 5' pt Tafani (V), 33' pt Tetti (SG), 33' st Ranaldi (SG) NOTE: espulso al 37' st Spagnoli per frase irriguardosa. 


 Bisognava vincere, ma la V.J.S. Velletri cede in casa allo Sporting Genzano e si condanna alla disputa dei play out che saranno contro la Pro Roma, quintultima.

La compagine di D'Este aveva indirizzato bene il match, ma gli ospiti con maggior cinismo sono riusciti a rientrare in gara e conquistarsi gli insperati spareggi salvezza in virtù del crollo verticale dell'Alberone. La gara inizia con un gran gol di Tafani, a 5': il centrocampista rossonero dal limite dell'area incrocia in diagonale una conclusione beffarda che finisce sul palo interno e batte Bianchi per l'1-0. Il vantaggio dura appena mezz'ora perchè al 33esimo arriva il pari di Tetti: disattenzione difensiva e pallone svettato all'indietro sul rilancio del portiere genzanese che diventa un assist per l'esterno azzurro, il quale solo davanti
a Florio lo batte in uscita e fa 1-1. Con questo botta e risposta si chiudono i primi quarantacinque minuti. Nella ripresa la V.J.S. Velletri inizia in pressing e al 4' sfiora il gol: Del Ferraro in area si gira e va al tiro, pallone deviato sopra la traversa da un difensore. Al 12esimo progressione di Martellacci che evita tre avversari e conclude a rete, Bianchi devia quanto basta per salvare la propria porta e concedere il corner. Al 16esimo calcio d'angolo dalla sinistra di Fede, mischia furibonda in area e tocco vincente respinto miracolosamente di piede da Bianchi. La buona sorte non aiuta i veliterni, che si spingono alla ricerca del vantaggio, ma si espongono inevitabilmente al contropiede ospite. Al 33esimo il neo-entrato Ranaldi viene pescato in contropiede e dall'interno dell'area fa partire un tiro a giro imprendibile per Florio. Nei minuti finali l'assalto della V.J.S. Velletri è improduttivo, e al 37esimo i rossoneri restano addirittura in dieci per il rosso diretto sventolato dal signor Celani a Spagnoli per qualche parola di troppo. Non accade più nulla e le residue speranze si spengono al triplice fischio. La V.J.S. Velletri manca la salvezza diretta, e adesso dovrà passare dai play out. L'avversaria è il Pro Roma, che battendo il Cori ha superato i veliterni in classifica e beneficerà del vantaggio delle mura amiche. Una battuta d'arresto inattesa per il team di D'Este, che nonostante le numerose difficoltà aveva fatto credere di potersi tirar fuori dalle sabbie mobili senza passare dagli spareggi post-torneo. Nota: oggi al "Giovanni Scavo A" era presente uno striscione, affisso dallo Sporting Velletri, per tifare tutti insieme Giorgio che sta lottando come un leone. La V.J.S. Velletri si unisce agli auguri e alle speranze di tutti i veliterni affinchè il campione possa tornare a calcare i campi di calcio.