menù



Sponsor

giovedì 5 maggio 2016

Quindicesimo Open internazionale di Toscana di karate: grande bottino per il Toukon

Una settimana veramente intensa che ha visto ben due atleti del Toukon protagonisti del Seminario Nazionale di karate Fijlkam per il quale sono stati convocati i migliori atleti di karate sul territorio nazionale: Francesco Leoni e Noemi Nicosanti, due atleti veliterni, entrambi del Toukon hanno partecipato a questo prezioso raduno con i tecnici della nazionale Italiana che ha valutato i livelli di prestazione in virtù dei prossimi impegni internazionali. 


Al termine del raduno si è aperto, sempre a Follonica il 15° Open Internazionale Di Toscana Di Karate, gara importante perché valevole ai fini della selezione nella Nazionale Italiana. Una gara ormai tradizionalmente ben organizzata con ben 8 tatami a disposizione sui quali si sono alternati ben 1200 atleti di kata e kumite nel corso dei tre giorni di competizioni, dal 29 aprile al 1° maggio a Follonica.

Una settimana intensa e produttiva quella appena trascorso per il Toukon impegnata sia nel seminario che nelle competizioni con una rappresentativa di suoi atleti. Molto positivo il bilancio finale della gara per gli atleti guidati e diretti dal M. Luca Nicosanti.

Per quanto riguarda il kumite: Medaglia d’oro per Leoni Francesco che vince, confermando l’oro conquistato nell’Open di Riccione. Medaglia d’argento per Gabriele De Angelis, che conquista la finale di categoria vincendo 3-0 tutti gli incontri. A motivo di un infortunio al piede sinistro e soprattutto per preservarsi la partecipazione alla prossima qualificazione al campionato italiano, il De Angelis è stato costretto a rinunciare a disputare la finale conquistando una pregevole medaglia d’argento. Per quanto riguarda la specialità kata: Ancora Medaglia d’oro per Noemi Nicosanti atleta del Toukon aggregata alle Fiamme Oro che sale sul gradino più alto del podio vincendo nettamente tutti gli incontri.

Nulla di fatto in questa occasione per Paolo Anusca, che si ferma al primo incontro per un’incertezza al termine dell’esecuzione di un salto presente nel kata eseguito. Al termine di questo ennesimo impegno sportivo, il Toukon continua gli allenamenti presso il PalaBandinelli di Velletri in vista dei tanti impegni sportivi nazionali ed internazionali che attendono l’associazione prima della fine dell’anno sportivo.