menù



Sponsor

venerdì 6 maggio 2016

Notte dei Musei, il Polo Juana Romani aperto dalle 19 alle 24

Le sale espositive saranno aperte in notturna dalle 19.00 alle 24.00. Potete vedere le opere dei maestri che hanno scritto la storia dell’arte italiana dalla fine del XIX secolo a tutto il XX. 


Esposte grazie alla fiducia di collezionisti privati, che credono al progetto e hanno voluto concedere in permanenza opere di pregio. Ringrazio per questo in particolare il Dr. Ermenegildo Frioni. Un grazie va alla fondazione Omiccioli, ad Alberto Pucciarelli, alla famiglia De Rossi, a Patrizio De Magistris senza di loro questo livello non sarebbe mai stato raggiunto.

Saranno esposte opere di: Umberto Mastroianni – Giulio Turcato – Paolo Marras – Nino Franchina – Pericle Fazzini – Salvatore Fiume – Orfeo Tamburri – Mario Schifano – Mino Maccari – Leonardo De Magistris – Massimo D’Azeglio – Duilio Cambellotti – Giulio Aristide Sartorio – Giovanni Omiccioli – Alfonso Omiccioli Unite alle opere dei viventi Paolo Veneziani – Lino Tardia – Salvatore Provino – Ugo Nespolo – Nino La Barbera – Francesco Parisi. Si tratta di una mostra che si offre alla città di Velletri, per dare ai veliterni e agli ospiti che vorranno varcare il monumentale portone di Via Luigi Novelli l’opportunità di conoscere e imparare ad apprezzare l’arte, ma soprattutto toccare con mano come con la sola passione si è potuta creare quella che il Prof. Adeo Viti durante la sua conferenza dedicata a Giovanni Boccaccia, tenuta nella Sala Marcello De Rossi, ha definito la prima pinacoteca di Velletri e dei Castelli Romani. Chi vorrà nelle ore di apertura del 21 Maggio potrà usufruire di visite guidate, specialmente nella sala Giulio Aristide Sartorio, dove sono esposte delle riproduzioni del fregio del parlamento e copie di alcune delle tavole della cartella. “La guerra vista e rappresentata” facenti parte della collezione del Ministero degli Esteri. 


 Alessandro Filippi