Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




lunedì 16 maggio 2016

La V.J.S. Velletri perde a Roma e retrocede in Prima Categoria

La squadra di D'Este perde e retrocede in Prima Categoria. PRO ROMA: Bartozzi, Serani, Albanese, Cesaretti (40' st Benvenga), Aliberti, Talone, Corigliano, Persia (26' st Palmigiani), Santini (37' st Zappavigna), Sorrentino, Svezia. Panchina: D'Eugenio, Sola, Fulghieri, Colapietro. Allenatore: Damiani V.J.S. VELLETRI: Rovitelli, Hassini, Castagna (38' pt Palmiero), Paduano, Di Stefano, Giorgi (2' pt Appiotti), Girometta, Tafani, Fede, Martellacci, Del Ferraro. Panchina: Orlandi, Ianniciello, Falco, Di Bernardo, Florio. Allenatore: Paolo D'Este ARBITRO: Crescenzio di Aprilia MARCATORI: 31' pt Sorrentino (P), 19' st Martellacci rig. (V), 34' st Santini (P), 38' st Sorrentino (P). NOTE: espulsi al 49' st Fede (V) per frase irriguardosa, al 51' st Taloni (P) e Martellacci (V) per reciproche scorrettezze. 


 La V.J.S. Velletri esce sconfitta dal play out in gara unica sul campo del Pro Roma e retrocede in Prima Categoria.

La gara è subito in salita per i rossoneri, orfani degli squalificati Salvini, Ciccolini e Spagnoli, perchè dopo nemmeno tre minuti Giorgi si fa male e mister D'Este è costretto alla prima sostituzione. Il Pro Roma parte in maniera spavalda e crea varie occasioni da rete: la prima all'8 quando Sorrentino conclude da fuori area sotto la traversa trovando il riflesso di Rovitelli che devia in angolo. Quattro minuti più tardi è Santini ad avere la palla del vantaggio: cross in mezzo per il centravanti romano che a tu per tu con Rovitelli si fa ribattere due volte la conclusione dall'estremo difensore veliterno. Portiere rossonero sugli scudi anche al 20esimo quando respinge il tiro da posizione defilata di Corigliano. Al 23esimo l'ennesimo squillo dei padroni di casa, con Svezia che tira a botta sicura ma trova la deviazione di Rovitelli in corner.

Il gol è nell'aria e arriva al 31esimo con una grande botta da fuori di Sorrentino su cui nulla può stavolta il portiere rossonero. L'eurogol galvanizza i locali, che provano a chiudere la partita, mentre la V.J.S. Velletri si vede al 47esimo con un cross di Girometta su cui Martellacci prova la rovesciata mandando fuori di poco. E' l'ultima occasione della gara. La ripresa si apre con una V.J.S. Velletri più convinta: al 1' il tiro-cross di Girometta per poco non beffa Bartozzi. Il Pro Roma si vede con i tiri di Cesaretti (alto) e Svezia (fuori), poi il pari: Palmiero si invola in area di rigore e viene inequivocabilmente steso. L'arbitro non ha dubbi e concede il penalty, Martellacci con un cucchiaio supera Bartozzi e sigla l'1-1. Il nuovo equilibrio scuote il team di Damiani, deciso a chiudere la partita, e al 28esimo grazie ad un rimpallo favorevole Svezia si trova davanti a Rovitelli e tira ma il portiere veliterno chiude in calcio d'angolo. Occasione ben più clamorosa quella del 31esimo quando Sorrentino supera anche Rovitelli in uscita ma conclude sull'esterno della rete. Il nuovo vantaggio è solo rimandato perchè al 34esimo, con Girometta a terra e mentre tutti i rossoneri chiedevano di mettere palla fuori, Santini in contropiede fa 2-1. La gara si innervosisce anche per il caso del mancato fair play in occasione del gol, e a farne le spese è proprio la V.J.S. Velletri perchè il Pro Roma al 38esimo chiude la partita con Sorrentino che in contropiede sigla il tris. Nel finale tre cartellini rossi e tanta rabbia, ma la V.J.S. Velletri esce sconfitta dal "Vittiglio" e dovrà ripartire dalla Prima Categoria.