menù



Sponsor

giovedì 19 maggio 2016

La Rosavolley Velletri chiude la stagione con una sconfitta in gara 2 ma a testa alta con la formazione Giro Volley

Sconfitta con "l'onore delle armi" per la Rosavolley Velletri di I Divisione femminile. 


Nonostante la sconfitta nell'ultima partita della I Divisione a Roma contro la Girovolley, le giovani atlete della Rosavolley Velletri hanno giocato la più bella ed entusiasmante gara della stagione.

Solo l'esperienza in più delle avversarie ha permesso loro di battere un'indomita Rosavolley. La posta in gioco era grande per questa gara di play out e, dopo la sconfitta all'andata, era doveroso vincere per andare alla terza partita. Il risultato è stato a favore della squadra di casa ma, anche a detta dei tecnici delle romane, non si aspettavano certo di trovare delle giovani "pesti" agguerrite e disposte a tutto. Applausi da ambo le tifoserie a fine gara come riconoscimento dello sforzo profuso e per il contributo dato a creare uno spettacolo che a questi livelli non si assiste spesso. A fine gara abbiamo sentito mister Piero Ronsini che ci ha detto: "Davvero sono soddisfatto dell'atteggiamento della squadra, oggi non mi aspettavo di vedere tanta voglia di riscatto dopo la gara dell'andata giocata in modo opaco. Davvero adesso posso dire che la nostra intuizione a scommettere su questo gruppo giovanissimo, non è stata tempo sprecato. Si vedono i grandi miglioramenti sia a livello individuale che di gruppo e questo deve essere da stimolo a lavorare ancora meglio sia per noi tecnici che per le atlete; devono essere consapevoli della loro forza e farne un'arma vincente". La cronaca della gara è superflua, tutti e quattro i set sono stati giocati ad armi pari con la Rosavolley sempre concentrata e pronta a colpire. Le avversarie hanno meritato comunque la vittoria, in virtù della loro maggiore esperienza e la capacità di concretizzare nei momenti topici dei set. La rosa delle veliterne: Sofia Leoni, Cristina Di Biagio, Marta Formiconi, Alice Formiconi, Elisa Mignucci, Valentina Remiddi, Elisa Ferri, Sara Tosto, Federica Leoni, Elena Fiore, Chiara Calcari.


Alessandro De Angelis