menù



Sponsor


lunedì 23 maggio 2016

E' morto il vescovo emerito Andrea Maria Erba, il cordoglio della città di Velletri

La città di Velletri piange il suo vescovo emerito Andrea Maria Erba: è morto all'età di 86 anni nella giornata di sabato 21 maggio. E' stato vescovo della diocesi suburbicaria Velletri-Segni fino al 2006, quando papa Benedetto XVI accolse la sua rinuncia per raggiunti limiti di età.

Andrea Maria Erba era diventato vescovo di Velletri il 19 dicembre 1988, ordinato da Giovanni Paolo II. Di origini settentrionali (era nato a Biassono il 1 gennaio 1930), aveva studiato a Firenze e a Roma.

Dopo l'ordinazione è vicemaestro nello studentato di Roma. Nel 1961 è trasferito nel collegio "alle Querce" di Firenze, nel 1962 è a Lodi come vicemaestro e collaboratore. Nel 1965 è preposto al collegio dei Santi Barnaba e Paolo a Milano. Nel 1967 ritorna a Roma come cancelliere generale allo studentato teologico e docente alla Pontificia università urbaniana. Nel 1971 viene eletto assistente generale e nel 1976 è anche procuratore generale (mantiene gli incarichi fino al 1982). Dal 1975 al 1980 è anche preposto e maestro dello studentato. Nel 1982 è nominato parroco della Chiesa dei Santi Biagio e Carlo ai Catinari. Poi l'esperienza a Velletri. La città lo ricorda con affetto e devozione. Al suo posto è entrato in carica nel 2006 il vescovo Vincenzo Apicella.