menù



Sponsor

sabato 23 aprile 2016

Pedalando verso i luoghi della Resistenza veliterna, "Staffetta partigiana" dei Giovani Democratici

In occasione del 71esimo anniversario della Liberazione dal Nazi-Fascismo, il circolo dei Giovani Democratici di Velletri ha deciso di celebrare degnamente questa importante ricorrenza. 

Il programma prevede una celebrazione in maniera dinamica, ripercorrendo i luoghi simbolo della Resistenza nel territorio veliterno e insieme all'ANPI e alla CGIL. "Per chi come noi fa dell'antifascismo un valore caratterizzante è invitato a partecipare", si legge nella nota dei GD.

 L'appuntamento è per domenica 24 aprile a Velletri, in piazza Garibaldi alle ore 10,00. "Partiremo dalla vecchia centrale delle S.S. (ubicata sul Ponte Rosso): storie di rastrellamenti e sabotaggi sulla "via per Roma". Poi ci sposteremo a piazza Cairoli, li dove segretamente si riuniva il Comitato di Liberazione Nazionale e si formava la figura di Edmondo Fondi (il partigiano da cui prende il nome la sezione Anpi di Velletri). Subito dopo proseguiremo verso San Martino e la memoria storica che ci ha lasciato Padre Laracca. E poi ancora la Stazione ferroviaria, dove nonostante i rastrellamenti dei lavoratori fossero continui, molti non si piegarono, a cominciare da Franco Velletri, futuro sindaco di Velletri e figura cardine della Resistenza, tra gli ideatori della nuova Repubblica. La nostra staffetta partigiana terminerà infine a Pratolungo con il ricordo dei Martiri, troppo spesso dimenticato dalla storia. Qui celebreremo la medaglia d'oro alla Resistenza del compagno Giuliano Aureli, già presidente dell'ANPI di Velletri. Venite bici-muniti e con tanta voglia, non solo di partecipare, ma anche di divertirvi e passare una domenica come una "Staffetta Partigiana"".