menù



Sponsor

lunedì 21 marzo 2016

Scontro salvezza, pareggio ed un gol per parte tra Fortitudo e Sporting Genzano

La Fortitudo Academy non riesce a vincere nonostante un buon secondo tempo e si divide la posta in palio contro uno Sporting Genzano in ripresa. 

Il punto lascia invariata la distanza in classifica tra le due sfidanti, con la zona play out distante quattro lunghezze.
Primo tempo davvero poco emozionante, con le due squadre che si annullano e non riescono a produrre grosse occasioni da rete. Il primo squillo è di marca ospite, con una conclusione ad onor del vero non pericolosa di Barbetta che non impensierisce Protani. Dall’altra parte, al 32esimo, un lancio millimetrico per Candidi viene controllato magistralmente dal giocatore veliterno che però poi conclude alto da buona posizione all’interno dell’area. Con questo botta e risposta si giunge al 45esimo a reti inviolate. Nella ripresa lo Sporting Genzano sembra partire con più agonismo e già al 1′ si rende pericoloso con un tiro-cross di Fagiolo finito fuori dopo una traiettoria a pallonetto. Al 2′ arriva il vantaggio ospite: rimpallo in area di rigore e tocco di Fagiolo che supera Protani e sigla lo 0-1. La Fortitudo accusa il colpo, ma comincia ad attaccare a testa bassa alla ricerca del pareggio. Al 25esimo si registra un tentativo di Ranaldi finito a lato da buona posizione, stessa sorte per la conclusione di Nobili al 31esimo.
Un minuto più tardi l’occasione per il pareggio: Candidi si procura un rigore, steso da Grincia, e Terrazzino lo realizza con freddezza per l’1-1. Trovato il punto del pari, la Fortitudo prova a creare palle gol per il sorpasso ma non riesce a far male contro uno Sporting tutto chiuso a difesa del prezioso risultato. Il tentativo al 34esimo di D’Amanzo su punizione, bloccato in due tempi da Protani, chiude le ostilità e nel restante tempo di gioco si registrano solo azioni della Fortitudo purtroppo non finalizzate. Un pareggio che tiene vive le speranze salvezza dei veliterni, anche se è opportuno ritrovare la via della vittoria per continuare a risalire la china in maniera convincente. Le prestazioni non mancano, però servono i tre punti. 


Rocco Della Corte

FORTITUDO ACADEMY: Protani, Rainone, Felci, Pieri (1′ st Del Prete), Arduini, Tassinari, Candidi, Rulli, Terrazzino (42′ st Santolini), Rossi, Di Fazio (16′ st Campagna). Panchina: Vetta, Pistolesi, Quattrocchi, Pelliconi. Allenatore: Massimo Veroni SPORTING GENZANO: Bianchi, Bucci, D’Amanzo, Martino, Mastruzzi, Cipriani, Fagiolo, Nobili, Tetti, Barbetta (25′ st Baldolini), Ranaldi (30′ st Grincia (34′ st D’Alessio)). Panchina: Ricci A., Ricci G., Di Stefano. Allenatore: Massimo Pietropaoli. ARBITRO: Perini di Roma. MARCATORI: 2' st Fagiolo (SG), 32' st Terrazzino (F)
1.
UNIPOMEZIA VIRTUS 1938
63
26
20
3
3
53
19
11
0
2.
REAL COLOSSEUM ROMA
52
26
16
4
6
52
28
0
0
3.
RACING CLUB
52
26
15
7
4
32
18
-2
0
4.
TEAM NUOVA FLORIDA 2005
49
26
15
7
4
42
18
2
3
5.
SEMPREVISA
43
26
12
7
7
39
28
-9
0
6.
DILETTANTI FALASCHE
43
26
12
7
7
39
33
-9
0
7.
VIGOR PERCONTI
38
26
10
8
8
38
30
-12
0
8.
LUPA FRASCATI
37
26
9
10
7
33
29
-15
0
9.
F.C.LIBERTAS CASILINA ASD
31
26
7
10
9
31
47
-23
0
10.
ALBERONE CALCIO
28
26
6
10
10
37
39
-24
0
11.
V.J.S. VELLETRI CALCIO
27
26
7
6
13
26
36
-23
0
12.
BORGO PODGORA 1950
27
26
7
6
13
23
37
-25
0
13.
FOOTBALL CLUB GARBATELLA
26
26
6
8
12
28
36
-26
0
14.
CORI
26
26
6
8
12
21
32
-26
0
15.
PRO ROMA CALCIO A.S.D.
24
26
5
9
12
35
47
-28
0
16.
VIVACE GROTTAFERRATA
24
26
5
9
12
17
33
-28
0
17.
SPORTING GENZANO
21
26
4
9
13
30
47
-31
0
18.
FORTITUDO ACADEMY
20
26
4
8
14
21
40
-34
0