Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




mercoledì 2 marzo 2016

Fine settimana pieno di successi e competizioni per la Fortitudo Nuoto

Fine settimana intenso di competizioni e ricco di risultati quello appena conclusosi per tutte le discipline nella quale la F&D Fortitudo Nuoto è stata impegnata. 


A bagnare per prima il week end sportivo è stata la nuotatrice Martina Menta che ha mosso le sue bracciate nella vasca di Roma Pietralata cimentandosi nella non facile specialità dei 200 Stile Libero.

Ottimo il tempo di 3'03” con il quale Martina ha coperto l’intera distanza. Molto soddisfatto il suo tecnico Emiliano Specchi che in due parole ha commentato così la gara: “Il paradosso dice che Martina ha nuotato gli ultimi 50 mt di gara più veloci dei primi 50. Il risultato è buono ma mi domando quale tempo avrebbe potuto segnare la mia atleta se avesse spinto a tutta dalle prime bracciate”. Nonostante questo, ottima quindi la performance della nuotatrice veliterna. A seguire, nel pomeriggio di Sabato sono scese in vasca nella piscina 3T di Roma le pallanuotiste categoria Under 15. Ottima la loro gara che le ha viste vincere con il netto punteggio di 12-2 sulle pari età romane. Buona la prestazione del gruppo veliterno e felice il tecnico Matteo Calcagni che di giorno in giorno vede crescere le sue ragazze. Sono scese in acqua: Fvale, Resi, Pallante, De Angelis, Rondoni, Antonelli, Andolfi, Barsi, Simonetti, Bagaglini, Giuliano, Cappelluti, Ramellini, Sprea, De Maria. Primo e importantissimo appuntamento della domenica dedicato al nuoto sincronizzato. Le ragazze della Fortitudo Nuoto hanno preso parte alla 2° prova Stelle di Stagione. Ricordiamo a chi non fosse avvezzo della disciplina che questa manifestazione è uno dei primi passi verso l’attività agonistica. Tutte le atlete di nuoto sincronizzato tesserate per la Federazione Italia Nuoto devono infatti partecipare all’attività agonistica nel quadro di un sistema di graduazione delle loro abilità tecniche denominato “Sistema delle stelle”, basato su un programma di sviluppo delle capacità tecniche diviso in 6 livelli. Ogni livello, identificato con un numero di “stelle”, costituirà prova di idoneità per l’ammissione alla attività agonistica. Il risultato è stato di grande spessore per il team guidato dal duo di tecnici Silvia Canini e Valentina Vitelli, e coordinato in maniera impeccabile dal responsabile del settore sincro Gianna Simonelli. Su 6 atlete iscritte: Arianna Colonnelli, Silvia Della Vecchia, Giulia Perciballi, Giulia Petrilli, Benedetta Pirocci, ed Elisabetta Tesseri, solo una di loro, e per pochi punti, non è riuscita a centrare il punteggio necessario al conseguimento delle “stelle”. Tutte le altre sono invece riuscite a portare a casa il risultato.

Che per la società di Perillo-Di Zazzo è motivo di grande ed assoluto orgoglio vista che la disciplina del sincro è stata una loro scommessa e in poco tempo sta dando i risultati sperati. Felicissime le allenatrici delle ragazze che in un coro unanime hanno dichiarato: “In questa gara l'emozione ha giocato a nostro favore e le ragazze hanno affrontato la paura a testa alta portando a casa dei buoni risultati. Ognuna di loro ha conquistato una stella che è l’inizio del loro duro percorso in questa disciplina. Questa è solo la prima tappa e ce ne saranno molte altre da affrontare, ma sempre con la stessa sicurezza. Per ora godiamoci il risultato”. Week end che prosegue con il “botto” grazie alla straripante vittoria della prima squadra femminile di pallanuoto sulle cugine e terza forza del campionato nazionale di Serie A2, Racing Roma. Di questa gara ne abbiamo parlato in un articolo separato. Quindi ci teniamo solo a ricordare il punteggio finale di 9-6 in favore della Fortitudo Domus Pinsa. Finale di week-end con il settore avviamento alla pallanuoto. I piccolissimi guidati da Matteo Calcagni e dal responsabile di settore Danilo Di zazzo hanno preso parte al secondo concentramento per “piccolissimi” organizzato dal comitato regionale Lazio presso l’impianto di Anzio. Tanto divertimento e tante partite per i nostri atleti, per la gran parte femminucce, che si sono battuti in 3 incontri con altrettanti pari età. I risultati non sono stati incoraggianti nei numeri, ma, sicuramente, lo sono stai nella dimostrazione di crescita che questi pallanuotisti in erba stanno avendo ogni giorno. Il lavoro alla fine darà i suoi frutti. A scendere in acqua per la Fortitudo Nuoto: Andolfi, Aprea A., Aprea G., Cappelluti, Castorina, Ciarla, Coros, Falletta, Nanni, Quattrocchi, Simi.