menù



Sponsor

giovedì 17 marzo 2016

"Dal concepimento alla nascita", convegno in programma all'Avis grazie a Camminiamo per Velletri

Gravidanza, un momento tanto felice quanto alle volte complesso e complicato. La nascita di un bambino é sempre un evento straordinario da incorniciare e mantenere a mente per tutta la vita. Ma cosa prova la futura mamma? Come cambia il suo corpo e come affronta tutto ciò la sua mente? 

Dal concepimento alla nascita é il convegno che ormai da tre anni l’associazione Camminiamo per Velletri in collaborazione con Il centro integrato nutrizionale e psicologico, portano avanti per fornire risposte alle tante e innumerevoli domande sulla gravidanza. Abbiamo posto alcune domande ai due relatori del convegno, la Dott.ssa Sara Solinas e il Dott. Giorgio Mammucari. 


La gravidanza è uno dei momenti più belli e particolari nella vita di una donna; porta con sé delle alterazioni fisiologiche e psicologiche che ne definiscono l'evoluzione. La donna va incontro a cambiamenti: da quello corporeo e della percezione di esso, a quello psicologico. I genitori, iniziano a creare uno "spazio mentale" pensando al futuro bambino, inoltre ci saranno cambiamenti di ritmi e stili di vita”. A parlare é la dottoressa Sara Solinas. “Fattori questi che possono essere considerati "stressogeni" ma non in senso patologico. Diventare genitori fa parte di un processo di crescita, è una delle fasi critiche evolutive della vita. In tal senso una tensione è più che naturale anzi direi che rientra nella normalità del periodo”.

  Perché avete portato avanti questo progetto con Camminiamo per Velletri? 

" La gravidanza non è una malattia, camminare fa bene come in ogni altra condizione di benessere. Livelli elevati di stress riferibili a stati di malessere e difficoltà vanno esaminati nello specifico al fine di prevenire l'insorgenza di eventuali difficoltà psicologiche. Questo vale per ogni persona, tuttavia in gravidanza è utile avere tali accorgimenti anche per favorire un sano legame con il bambino".

Al Dottor Mammucari abbiamo chiesto se i detti popolari hanno senso o sono solamente dicerie. Quanto c’è di vero nel dire :” devi mangiare per due?” 

"Possiamo dire che questo concetto è obsoleto, ormai più che mangiare tanto in gravidanza bisogna mangiare bene, cercando di scegliere prodotti di qualità, facilmente gestibili in cucina per quanto riguarda l’igiene ed inoltre facilmente digeribili. L’incremento del peso medio di una gestante è di circa 12 Kg, dei quali 2/3 sono dovuti al feto, ad annessi embrionali, ad aumento del volume degli organi e del plasma materno. Ed il restante 1/3 sono riserve di grasso e liquidi. Quest’aumento di peso dovrebbe essere cosi accumulato, 3,5 Kg nelle prime 20 settimana e poi 0.5 Kg a settimana sino a fine gestazione. Ricordando alla gestante che deve controllare sempre il peso per evitare episodi di diabete gestazionale, inizio obesità e difficoltà durante il parto. Quindi un regime alimentare corretto e tanto movimento", 

Quindi anche il camminare aiuta a resta in forma? 

"Certamente. Camminare aiuta moltissimo a mantenere un buono stato di salute. Soprattutto se si fa in compagnia e all’aperto, magari in qualche villa comunale o in montagna. In questo modo si mantengono le arterie pulite,un buon tono muscolare e le articolazioni funzionanti. Il dispendio energetico che si ha facendo quest’attività è soggettivo, dipende dal percorso, da quanto si pesa, dagli indumenti che si indossano in quel momento, ma possiamo dire che camminare lentamente per 10 minuti porta ad un dispendio energetico di circa 45 kcal ed invece un cammino più veloce (5 Km/h) porta, per lo stesso tempo, a consumare circa 70 Kcal. Quindi il cammino è una delle attività da prediligere, non costa niente e da tanti benefici ad ogni tipo di persona che sia giovane o adulta, magra o in sovrappeso, uomo o donna (anche in gravidanza)".

 L’appuntamento per saperne di più é per sabato 19 marzo alle ore 16:00 a piazza Garibaldi. Le mamme e le future mamme sono attese per una tranquilla passeggiata che terminerà presso la sede dell’Avis dove alle 17:00 prenderá il via il convegno "Dal concepimento alla nascita". Quindi tutti in cammino verso un buono stato di salute.