menù



Sponsor

sabato 6 febbraio 2016

Una buona Rosavolley Velletri cede al tie-break con il Ciampino

La formazione dell’under 16 provinciale femminile della Rosavolley Velletri cede al tie-break in una gara molto tirata quella di mercoledì scorso a Ciampino dove le due formazioni si sono battute senza risparmiare energie e solo per pochi punti dopo più di due ore di gioco l'ha spuntata la squadra di casa. 


Primo set con la Rosavolley Velletri subito aggressiva con il sestetto iniziale Marta Formiconi palleggiatrice, Valentina Remiddi opposto, Elena Fiore e Giulia Agostinelli centrali, Elisa Ferri e Chiara Calcari di banda.

Pur se con una formazione insolita le veliterne mettevano alla frusta le ragazze di casa e portavano in cassa il set vincendo per 25 a 18. Il secondo set parte male per la Rosavolley che perde tanti punti in ricezione con il Ciampino che ne approfitta per prendere il largo. Il coach della Rosavolley Velletri Piero Ronsini fa entrare Cristina Di Biagio al posto di Ferri ma il set è lo stesso a favore delle padrone di casa, 25 a 16 il parziale. Terzo set con partenza bruciante della Rosavolley, che ritrovata la giusta carica inanellano tanti punti sia su battuta che in attacco, senza storia il parziale vinto per 25 a 10. Il quarto set Ronsini fa entrare la giovanissima e promettente palleggiatrice Emma Evangelista che fa come al solito vedere belle giocate. La partenza delle padrone di casa questa volta è migliore e la Rosavolley fatica non poco per raggiungere e superare il Ciampino, sembra fatta, invece sul 23 a 20 per la Rosavolley due belle battute delle ciampinesi e un paio di errori in attacco delle veliterne, permettono di rimettere in paro il conto dei set, 25 a 23 il parziale. Si va al tie-break. Il quinto set è giocato maluccio dalle deluse veliterne che avevano ormai assaporato la vittoria nel precedente set, 15 a 10 il parziale di questo set. Come sempre si sono viste notevoli giocate delle giovani veliterne ma allo stesso tempo troppi errori di distrazione. Si dovrà lavorare sulla continuità e sulla ricezione che troppi punti ha portato alla squadra avversaria. Prossime gare con la Pallavolo Albano e con la Libertas Lanuvio. 


Alessandro De Angelis