menù



Sponsor


martedì 23 febbraio 2016

Superlativa prova delle ragazze di mister Ronsini che battono la capolista Sporting Pavona in trasferta

La Rosavolley Velletri under 16 provinciale femminile corsara in trasferta per 3-1 con lo Sporting Pavona, riscattando così la sconfitta dell’andata e dando prova di maturità e grande determinazione. 


Il coach Piero Ronsini schierava nel primo set: Emma Evangelista palleggiatrice, Valentina Remiddi opposta, capitan Cristina Di Biagio e Chiara Calcari di banda, Elena Fiore e Giulia Agostinelli centrali, Sara Tosto libero.

Parte subito forte la squadra di casa che mette in difficoltà le veliterne soprattutto in battuta, qualcosa di buono si vede ma non è sufficiente per riportare in carreggiata la Rosavolley partita malissimo, 25 a 13 il parziale. Secondo set con Marta Formiconi al palleggio e libero Federica Leoni. Partenza migliore questa volta per le ragazze della Rosavolley che cominciano a carburare, si va alla pari fino al 12, poi una bella serie di servizi di Di Biagio fa prendere il largo alla Rosavolley che vince per 25 a 17. Terzo set davvero entusiasmante e ricco di colpi di scena, di pari passo fino alla fine le due squadre e belle giocate con muri di Fiore che dall'alto della sua statura, impediva più volte alle forti attaccanti di Pavona di avere la meglio. Intanto mister Ronsini faceva entrare Elisa Ferri al posto di Calcari, grandi difese e voglia di riscatto permettevano alle nostre di conquistare il set sul filo di lana vincendo di misura per 27 a 25.Il quarto set è stato una passeggiata con le schiacciate di Ferri e Di Biagio mai recuperate dalle avversarie. Entusiasmo alla fine per la meritata vittoria per 25 a 18. Il mister Ronsini nel dopo gara: ”C’è soddisfazione per la bellissima vittoria. Sempre meglio queste ragazze che di giorno in giorno fanno vedere importanti miglioramenti. Manca solo una gara per il termine di questa fase del torneo di Under 16 e la Rosavolley è sicura del secondo posto alle spalle del Pavona”. Ultima gara del girone per le veliterne in casa con il Marino, in attesa poi della seconda fase del campionato. 


Alessandro De Angelis