menù



Sponsor


lunedì 8 febbraio 2016

"Il campo sportivo è una vergogna per la città": sopralluogo dei consiglieri Greci e Di Luzio al "G. Scavo"

I Consiglieri Comunali di Velletri Giorgio Greci (capogruppo liste Live) e Dario Di Luzio (capogruppo Fratelli d’Italia) si sono recentemente recati presso il campo sportivo comunale “Giovanni Scavo” ed hanno trovato ancora una volta una situazione assurda. 


I due attivi esponenti di opposizione, sollecitati anche da Gianluca Trivelloni di Patto Popolare, sono ancora una volta rimasti sbalorditi di come l’amministrazione comunale di centro-sinistra gestisce e tiene in cura le strutture pubbliche locali.

L’importante impianto sportivo veliterno ha un campo di calcio in erba con annessa pista-attrezzi di atletica, un altro campo in sintetico, una palestra polivalente e ovviamente diversi spogliatoi ed altri locali di servizio. Una struttura importante e conosciuta a livello regionale e non solo. Ora appunto in assoluto abbandono, trascuratezza e pericolo. “Il campo sportivo comunale lasciato in questo modo è una indecenza ed una vergogna per tutta la città di Velletri – sono subito duri e decisi i due Consiglieri Greci e Di Luzio – abbiamo trovato gli spogliatoi con evidentissime e stratificate muffe, mancanza di intonaci e mattonelle, ci sono molteplici disagi con porte rotte, panche divelte, incuria ovunque o tante altre situazioni di pericolo per i ragazzi e per tutti coloro che si recano negli spogliatoio. Già nel mese di marzo
2015 presentammo una interrogazione consiliare sulla mancanza di una programmata manutenzione dell’erba sintetica del campo B, con società che si lamentano per infortuni frequenti – aggiungono i Consiglieri Comunali Giorgio Greci e Dario Di Luzio –, l’amministrazione rispose in modo non esaustivo. Abbiamo poi segnalato gli enormi buchi alle reti dietro le porte con perdita di palloni e danni economici per le squadre, oppure la pista lasciata nello stato di abbandono, ma ora si è veramente toccato il fondo. Abbiamo chiesto con urgenza tutti i dettagli delle spese effettuate allo stadio in questi ultimi anni, vogliamo vederci chiaro. Il campo sportivo – concludono i due esponenti di opposizione – dovrebbe essere il biglietto da visita della città di Velletri, qui invece ci facciamo soltanto una bruttissima figura. E’ veramente uno scempio, una vergogna”.


Comunicato Stampa