menù



Sponsor


giovedì 18 febbraio 2016

Due milioni di bollini sul Pane di Lariano. L’Associazione acquisisce un altro forno e fa “undici”

L’Associazione Pane di Lariano fa undici. Proprio come una squadra di calcio, la sua composizione è aumentata di un’altra unità con “l’acquisto” di un altro forno di Lariano, che ha voluto fortemente entrare a far parte dell’Associazione che da anni difende il prodotto locale che più contraddistingue il territorio. 


 Un segnale del lavoro serio e costante portato avanti, tutto rivolto a far emergere i panificatori che da sempre lavorano con onestà e correttezza verso il consumatore.

Il pane di Lariano MCG, prodotto dai fornai facenti parte dell’Associazione, riporta da tempo il bollino di garanzia di qualità (da luglio dello scorso anno sono già stati applicati più di 2 milioni di bollini, ndr). Tutti i prodotti sui quali manca possono essere considerati un’imitazione del prodotto con il Marchio Collettivo Geografico. La caparbietà dell’Associazione nel tutelare gli interessi del collettivo ha avuto anche un piccolo ma significativo riconoscimento da parte di una della associazioni no profit di Lariano “Liberi e Forti” che ha consegnato nelle mani della presidente Raffaella Biagi e dei panificatori presenti alla cerimonia una targa con la quale si ringrazia per l’impegno a difesa di un prodotto, un territorio e una storia centenaria.
Al momento della consegna del premio dalle mani del Presidente della’Associazione ospitante, Enrico Cascapera, la rappresentante dei forni premiati ha ringraziato in maniera sentita e riconoscente per la targa, sottolineando come, dopo undici anni, dalla costituzione del Comitato promotore Pane di Lariano IGP oggi evolutosi in Associazione che detiene il marchio, finalmente si vede riconosciuto ai panificatori il lavoro fatto quotidianamente in tanti anni, ovvero il prodotto che è di fatto, il biglietto di riconoscimento del territorio. L’Associazione ha fatto conoscere il pane di Lariano nel mondo grazie alla magnificenza della vetrina dell’Expo 2015. Molte le occasioni in cui il pane è stato “ospite” degli stand a tema o “usato” come accompagnamento o abbinamento ad altre specialità, segno inequivocabile della bontà, a tutto tondo, del pane di Lariano con il bollino. Per il 2016 si prospettano nuove ed importanti iniziative a vantaggio di Lariano e del suo prodotto, re delle tavole.