Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




martedì 26 gennaio 2016

Sconfitta per la Rosavolley Velletri nella difficile trasferta ad Acilia

Trasferta difficile ci si aspettava e trasferta difficile è stata quella di venerdì con la squadra del Nautilus di Acilia per la prima divisione femminile della Rosavolley Velletri.


 Incontro valevole per l’11^ giornata di ritorno.Troppo esperte le avversarie della Rosavolley per farsi impensierire dalle pur volenterose giovani atlete veliterne.

Ci sono stati momenti di bel gioco per le veliterne comunque che lasciano ben sperare per il prossimo futuro, notevoli i miglioramenti in attacco e muro. Tallone di Achille è stata la ricezione che ha davvero messo ko la Rosavolley. Primo set con il coach della Rosavolley Velletri Piero Ronsini che schierava il sestetto iniziale formato da: Marta Formiconi in palleggio, Elisa Mignucci opposto, capitan Sofia Leoni e Chiara Calcari di banda, Alice Formiconi e Valeria Felci centrali, Sara Tosto libero. Subito in evidenza l’attacco veliterno con belle giocate di Mignucci e Leoni, anche Calcari con astuti pallonetto metteva in difficoltà la difesa avversaria. Troppi gli errori però per impensierire la solida squadra romana che vinceva il primo parziale per 25-14. Secondo set sulla falsariga del primo, l'allenatore Ronsini provava a cambiare libero in campo facendo entrare Elisa Ferri e Giulia Agostinelli al posto di Calcari, ma il problema ricezione no veniva risolto e anche il secondo set era ad appannaggio della Nautilus(25-15). Terzo set nelle fila della formazione veliterna cambio palleggiatore con la giovanissima e promettente Emma Evangelista alla regia della squadra ma con una serie di battute incredibili, la palleggiatore della Nautilus metteva in ginocchio la volenterosa Rosavolley. Anche Elena Fiore prendeva il posto di Alice Formiconi ma il gioco non cambiava e Nautilus che vinceva il terzo set per 25-19. Nonostante la sconfitta per la Rosavolley Velletri si registrano progressi nel gioco in tutti i reparti. La ricezione è la cosa che mister Ronsini dovrà a tutti i costi migliorare per rendere la squadra competitiva. Prossimo impegno per la prima divisione femminile della Rosavolley Velletri sabato 6 febbraio con la prima giornata di ritorno in trasferta alle ore 17.00 con il Volley Ariccia.

Alessandro De Angelis