menù



Sponsor


lunedì 25 gennaio 2016

"Reti bucate e campo fatiscente": al coro sulle condizioni del "Giovanni Scavo" si aggiunge anche Greci (LIVE)

Arriva da Giorgio Greci, capogruppo della lista Live (Laboratorio Idee per Velletri), l’ennesimo grido di dolore sulle sorti del Campo sportivo veliterno, intitolato alla memoria di Giovanni Scavo. 


Fari puntati sul ‘campo B’, dove nonostante le tante segnalazioni delle società sportive e dei genitori dei giovani che lo frequentano nulla è stato fatto per migliorarne le condizioni. Mi riallaccio all’interrogazione comunale presentata nei mesi scorsi dal collega di ‘Fratelli d’Italia, Dario Di Luzio, che per primo aveva rimarcato condizioni fatiscenti del campo inaugurato nel 2005”.

Proprio Di Luzio – ricorda Greci – aveva evidenziato lo stato pietoso della struttura, a partire dalla mancata manutenzione del manto erboso, che ha causato un progressivo peggioramento dell’erba sintetica, con un accrescimento sensibile nei rischi di infortunio da parte degli atleti che vi si allenano e disputano le partite casalinghe”. “Oggi arrivano anche numerose lamentele da chi su quei campi vi si adopera per fare sport e far star bene tanti giovani atleti; mi riferisco a i dirigenti delle squadre costretti a doversi barcamenare in una struttura non all’altezza della situazione. Faccio allora mia la denuncia pubblica di
Graziano Cedroni, dirigente di una delle società coinvolte, che ha messo in risalto lo stato della recinzione, che a distanza di poco tempo dalla sua apposizione si trova davvero in uno stato pessimo. Tanti, decisamente troppi per società non professionistiche, i palloni che sono andati persi, visto che le ‘voragini’ sono proprio appena sopra la traversa, creando anche problemi durante gli allenamenti o le partite ufficiali, con troppe e fastidiose interruzioni”. “Inaccettabile – ha rincarato la dose Greci -, che in assenza di interventi risolutivi, non venga garantita neppure la manutenzione ordinaria ed è per questo che insieme ai colleghi di opposizione solleciteremo l'Amministrazione comunale a porvi immediato rimedio".