menù



Sponsor

lunedì 4 gennaio 2016

La Fortitudo Academy si sblocca e vince un cruciale match salvezza contro il Cori

FORTITUDO ACADEMY: Protani, Candidi, Di Fazio, Quattrocchi, Arduini, Felci, Rainone, Pieri, Terrazzino, Rulli, Rossi. Panchina: Vetta, Fanni, Cicala, Campagna, Del Prete, Trenta, Sardini. Allenatore: Maurizio Rossi Sostituzioni: 26′ st Cicala per Di Fazio, 28′ st Fanni per Rossi, 30′ st Campagna per Rulli; CORI: Roma, Chiarucci, Tullio, Tremiterra, Antocchi, Diarra, Laggiri, Di Fazio, Steinhaus, Triola, Chianese. Panchina: Tarricone, Tartara, D’Onofrio, Giucci, Scifoni, Pizzuto, Ciomi. Allenatore: Massimo Bindi Sostituzioni: 31′ st Pizzuto per Laggiri, 31′ st Ciomi per Di Fazio 

Finalmente!! La Fortitudo Academy si sblocca e batte il Cori in un vitale scontro diretto, trovando la prima vittoria in casa e scavalcando proprio i coresi in classifica.
I tre punti sono arrivati dopo un’ottima prestazione costruita sin dalle prime battute. Pronti e via, al 3′ Rossi lascia il segno sulla prima vittoria casalinga andando a segno: il giovane ’97 torna al gol e lo fa nel migliore dei modi contribuendo fattivamente al successo fortitudino. Lancio di Rulli centrale, aggancio di Candidi e cross in mezzo per Rossi che di prima intenzione si insacca.
Il vantaggio fulmineo galvanizza la Fortitudo, che macina gioco e non rischia quasi nulla. Il Cori si vede al 35esimo con Triola su punizione, ma il suo tiro è deviato in angolo da Protani. Nella ripresa la Fortitudo è intenzionata a chiudere la partita e dopo due minuti Rainone mette in mezzo per Terrazzino il cui tiro però finisce a lato. Al 13esimo da una punizione avversaria nasce una buona azione per il Cori che fortunatamente non viene finalizzata. Al 37esimo Steinhaus si rende autore di una buona azione calciando in porta ma Protani è ancora bravo a deviare in angolo. Una bella vittoria, meritata e soprattutto ottenuta con una importante prestazione. La squadra sembra aver trovato la strada giusta per risalire la china, iniziando nel migliore dei modi il 2016. Buona la prima per la Fortitudo Academy.