menù



Sponsor


sabato 30 gennaio 2016

Intercettato in Piazza Cairoli mentre deteneva un etto di hashish, arrestato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti dai Carabinieri di Velletri

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Velletri hanno arrestato nel primo pomeriggio di ieri, un 34enne colombiano residente a Velletri, per detenzione ai fini di spaccio di 103 grammi di hashish.


 L’operazione è scaturita a seguito di mirati servizi finalizzati alla prevenzione e repressione verso la cessione di sostanze stupefacenti e tutela delle fasce deboli, che ha interessato la zona del centro storico veliterno. Clienti abituali, tra i quali molti giovanissimi, facevano rifornimento di hashish.
I militari della Compagnia di Velletri hanno però posto in essere una meticolosa attività di pedinamenti ed appostamenti riuscendo così a delineare abitudini, frequentazioni e ad individuare esattamente il profilo ed il ruolo del giovane colombiano. A quel punto è scattato il blitz. L’uomo è stato intercettato in piazza Cairoli e fin da subito ha manifestato segni di nervosismo. I carabinieri lo hanno perquisito, rinvenendo sulla sua persona un panetto da un etto di hashish e circa 500 euro in contanti, somma suddivisa in banconote di piccolo taglio, provento verosimilmente dell’attività di spaccio. L’uomo è stato accompagnato in caserma dove, al termine delle formalità di rito, è stato tratto in arresto per detenzione illegale di stupefacente e posto ai domiciliari in attesa di giudizio.