menù



Sponsor

giovedì 24 dicembre 2015

Due sconfitte amare per l'Under 14 e la Terza Divisione della Rosavolley Velletri

La formazione under 14 provinciale femminile della Rosavolley Velletri guidata dal coach Melissa Cantalini, ha perso in casa presso la palestra della scuola De Rossi nell’incontro con la capolista l’Eldis Volley Labico. 


Il sestetto iniziale della Rosavolley Velletri: Agnese Borro, Layza Lombardi, Francesca Tramontano, Elena Fiore, Giulia Maturi, Elisa Ferri. A disp: Giulia Colucci, Aurora Borro, Carlotta Rezza, Elisabetta Salatino, Valeria Tiberia, Sara Valeria Tlicke.

Ottimo il primo set della squadra veliterna in tutti i fondamentali. Si mette in evidenza Agnese Borro dando un buonissimo apporto in avanti e bene anche Elena Fiore.Set che si decide ai vantaggi per 26- 24 a favore della formazione ospite. Poi nel secondo set la capolista Labico tiene in mano le redini del gioco. Le veliterne provano a reagire. In campo per la Rosavolley Sara Valeria Tlicke. Set vinto dal Labico per 25-10. Il terzo set è simile nel copione al secondo, la capolista a tenere in mano il gioco. In campo Aurora Borro nel corso del set che viene poi vinto dal Labico. Gara dai due volti per la Rosavolley eccellente l’avvio e calo nella seconda parte di gara. Nel complesso il cammino sino alla quinta giornata è molto positivo per la formazione dell’under 14 provinciale femminile guidata dal coach Melissa Cantalini. 


 La terza divisione femminile della Rosavolley Velletri - invece - al termine di una prova nel complesso molto positiva e combattuta ha ceduto al tie- break in casa con la formazione dell’Albalonga Volley Ball Club nella quarta giornata del Torneo Prove di Terza femminile al Liceo Landi di Velletri Sabato sera 19 dicembre don inizio alle 19. Nel sestetto iniziale della Rosavolley Velletri il coach Valentino Manocchio schierava il sestetto composto da: Roberta Vecchi(K), Piera Nardini, Elena Campanile, Federica Amadei, Giorgia D’Ariano, Valentina Pagliaccia. Emanuela Livi primo libero. Avvio di set con la squadra ospite guidata dal coach Dario Sabatini che va un vantaggio iniziale 7-0. Poi la Rosavolley Velletri reagisce al torpore iniziale con ottime ed efficaci giocate in tutti i fondamentali e si arriva sino al 22 pari. Bene Federica Amadei nelle file della Rosavolley.
In campo nel corso del set per le veliterne Irene Ludovisi e nella parte finale Valentina Remiddi. Set molto combattuto tra le due squadre sino alla fine che si decide a favore delle ospiti ai vantaggi per 26-24. Nel secondo set nella formazione iniziale della Rosavolley: Vecchi, Pagliaccia, Campanile, Remiddi, Nardini, Ludovisi. Livi primo libero. Nel corso del set nelle fila delle locali in campo Silvia Fagiolo a dare apporto in attacco. Poi in campo anche Caterina Russo. Il set è combattuto come il primo, la Rosavolley va bene negli attacchi, qualche errore in fase difensiva. Il gioco si decide a favore della Rosavolley ai vantaggi per 28-26. Terzo set nettamente dominato dalla Rosavolley per 25-16 con il capitano Roberta Vecchi a guidare la squadra in modo efficace. Bene anche Valentina Remiddi e Silvia Fagiolo. Nel quarto set si registra un calo delle locali, per contro la squadra dell’Albalonga concretizza maggiormente in avanti e fa suo il set per 26-18 e si arriva al tie-break. Il tie- break vede una partenza ottima della Rosavolley, poi un calo decisivo nella parte finale e la formazione ospite fa propria la gara vincendo per 15-12. Una gara che per la Rosavolley Velletri sul piano del gioco è stata molto positiva, è mancata la lucidità e la concretezza alla fase finale del tie-break. Molti spunti positivi specie nella fase di attacco, qualche problema in battuta e ricezione a tratti ma nel complesso la prova è positiva nonostante il risultato. Prossimo impegno per la terza divisione femminile il 3 gennaio in trasferta con la Libertas Genzano per la quinta gara del torneo prove di terza in attesa poi che la settimana successiva inizi il campionato. La Società Usd Rosavolley Velletri coglie l’occasione per augurare a tutti un Buon Natale.

Alessandro De Angelis